Torrita di Siena

“Torrita” in origine castello fortificato. Il paese è ancora oggi circondato dalle antiche mura risalenti al XII secolo, dove si aprono le quattro porte di accesso al centro storico: Porta Gavina, Porta a Pago, Porta a Sole, Porta Nova. Il duecentesco Palazzo Comunale si affaccia su Piazza Matteotti, dove si trova l’antica cisterna che un tempo forniva l’acqua a tutto il paese. Percorrendo il sentiero del Vin Santo, un percorso naturalistico alla riscoperta del paesaggio rurale, si arriva fino al borgo di Montefollonico, per gustare un goccio del tipico Vin Santo, simbolo dell’accoglienza di questo territorio.

LUOGHI DA NON PERDERE A TORRITA DI SIENA:

Teatro degli Oscuri
– Tunnel da Porta a Pago a Porta a Sole
– Chiesa di Santa Flora e Lucilla
Montefollonico

Torrita di Siena

Cosa fare a Torrita di Siena

Registrati alla Newsletter

Iscriviti per essere sempre informato su tutte le novità!

Questo sito usa cookies tecniche, di analisi e di terze parti per agevolare e rendere più efficace l'esperienza dell'utente nel suo site. Visitando i contenuti della nostra pagina web presta il suo consenso all'uso di questi strumenti e accetta la nostra Politica sulle cookies. Per maggiori informazioni e sulla possibilità di impedire l'istallazione delle cookies, può cliccare sul seguente Informativa sui Cookie

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

Realizzazione sito internet Studio Web Montepulciano.com / Grafica Web Andrea Pisano / Sviluppo web WWS - Risorsa Informatica